Il Progetto La Venaria Reale, promosso dall’Unione Europea e curato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Regione Piemonte, ha rappresentato il più grande cantiere d’Europa nel campo dei beni culturali restituendo alla magnificenza barocca cui fu ispirata alla metà del Seicento dal duca Carlo Emanuele II di Savoia la Reggia di Venaria, tornata oggi simbolo di modernità e cultura.

Piazza della Repubblica 4, Venaria Reale, Torino

 

 

Museo dell'Automobile. Nel percorso espositivo si racconta la storia e l’evoluzione dell’automobile ma anche le tematiche sociali legata ad essa, la trasformazione da mezzo di trasporto a oggetto di culto, dalle origini fino all’evoluzione contemporanea del pensiero creativo, il tutto attraverso spettacolari allestimenti che mettono in scena i preziosi pezzi della collezione.

Corso Unità d’Italia 40, Torino
 

 

È il Museo Nazionale del Cinema di Torino. Eppure non è un museo. Quantomeno, non lo è nel senso tradizionale del termine. Chi ha già avuto occasione di visitarlo, comprenderà quello che vogliamo dire. Chi invece si appresta a farlo, rimarrà sorpreso nello scoprire un luogo speciale e unico nel suo genere.

Via Montebello 20, Torino
 

 

Il Museo Egizio di Torino è, come quello del Cairo, dedicato esclusivamente all’arte e alla cultura dell’Egitto antico. Molti studiosi di fama internazionale, a partire dal decifratore dei geroglifici egizi, Jean-François Champollion, che giunse a Torino nel 1824, si dedicano da allora allo studio delle sue collezioni, confermando così quanto scrisse Champollion: «La strada per Menfi e Tebe passa da Torino».

Via Accademia delle Scienze, 6 Torino

 

 

Può un loft diventare una SPA Relax, unica nel suo genere, un attrezzato locale Fitness, uno studio Pilates, un centro Yoga e altro ancora?

Sì! Tutto questo è possibile grazie all'idea di una coppia di coniugi da sempre appassionati di sport e varie discipline, con un'esperienza ormai ventennale.

Nel cuore di Chieri, ai piedi della collina di Torino, nasce Loft Triskell, realizzato all'interno di un edificio storico risalente al XV secolo a ridosso del Duomo.

La SPA di Loft Triskell è composta da una zona secca per i trattamenti per il corpo e da una zona umida con al suo interno un hammam aromatizzato cromo terapico, docce essenziali cromo terapiche, vasca idromassaggio cromo terapica e zona relax con lettini, angolo degustazione tisane, buffet cortesia.

images (1)vvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvvv.

 

Un territorio che si fa memoria e racconta i luoghi che hanno scandito l’infanzia, la formazione e gli studi del Santo.

Percorrere il Cammino di San Giovanni Bosco permette di scoprire un territorio che si fa memoria e racconta i luoghi che hanno scandito l’infanzia, la formazione e gli studi del Santo. Le cascine, i campi, le scuole, le città e i luoghi di culto che si incontrano percorrendo le tre vie custodiscono il ricordo dell’uomo che qui maturò la sua autentica religiosità e i suoi metodi di persuasione.

 

A territory that makes memory and tells the places that marked his childhood, education and the Holy studies.
Walk the Way of St. John Bosco allows you to discover a territory that makes memory and tells the places that marked his childhood, education and the Holy studies. The farms, fields, schools, cities and places of worship that are encountered along the three streets preserve the memory of the man who here he developed his authentic religiosity and his methods of persuasion.

images.jpg
260px-Juventus_Museum_2017_logo_(negativ

Oltre 120 anni di storia e trionfi bianconeri in un’esposizione di trofei e memorabilia: un percorso multimediale che rende lo spazio coinvolgente e unico nel suo genere, in Italia.

Concepito per un’esposizione che grazie alle tecnologie multimediali possiede una forte carica emotiva, è suddiviso in due aree differenti, sia a livello spaziale, sia concettuale, che fanno immergere il visitatore nella storia del Club e nel valore della squadra nella vita quotidiana.

Il progetto

Progettato dallo Studio Camerana&Partners, lo Juventus Museum si rivolge sia ai tifosi bianconeri, che possono riassaporare le gioie che la tradizione vincente della Juventus ha offerto loro, sia a un pubblico più ampio, che attraverso la storia della società potrà rivivere quella del Paese.

Il percorso inizia ripercorrendo la storia del Club attraverso i goal della squadra, la Sala dei Trofei, i luoghi in cui la Juve ha giocato, le testimonianze dei giocatori, i cimeli del passato, arrivando alla Juve di oggi e di domani e ad un tributo ai tifosi di tutto il mondo.

La storia della Juventus, poi, è inserita in ambiti e contesti extracalcistici. Sono numerosi i memorabilia, lo storico quaderno che attesta la fondazione della squadra, le maglie dei calciatori. Uno spazio è dedicato al legame tra la Juventus e la Fiat e alla sua presenza nel cinema, nella tv, nella radio, nella letteratura e nella musica. Spazio poi ai Palloni d’Oro, agli allenatori, ai giocatori in Nazionale, alle vittime dell’Heysel.

Un alternarsi di momenti immersivi, che stupisce il visitatore facendogli vivere l’esperienza di stare in campo insieme alla Juventus.

terre2_01.jpg
terre1_03.jpg

La cantina di Castelnuovo Don Bosco

 

La cantina di Castelnuovo Don Bosco è particolarmente rinomata per la produzione del Freisa e della Malvasia di Castelnuovo, Ma tra le produzioni tipiche del territorio di riferimento spiccano anche l’Albugnano (nebbiolo), il Bonarda ed il Cari.

logo_gilli_home.png
Cascina Gilli è nel basso Monferrato, tra Castelnuovo Don Bosco e Albugnano, su una dorsale di colline di terra bianca, completamente coltivate a vigneto e da sempre terroir d’elezione di vini particolarmente profumati e ricchi di corpo. Composta da uno storico edificio del 1700 e da circa 14 ettari di terreno circostante, Cascina Gilli è gestita dal 1983 da Gianni Vergnano, che con un lavoro attento e appassionato, ha saputo collocare l’azienda tra le più affidabili e prestigiose del panorama piemontese.
Gran parte del lavoro svolto in questi anni è stato dedicato al recupero dei vitigni storici appartenenti a queste colline e a oggi Cascina Gilli è conosciuta e apprezzata per la sua Freisa, la Barbera, la Bonarda piemontese e la Malvasia di Castelnuovo Don Bosco.

© 2015 by CONFINEDEISANTI  B&B. via Lovencito 6/A 10020 Moriondo Torinese +39 380 137 2283